SITI PARTNERS
GRATIS OK
Gratisok.com

Notepad
Offerte di lavoro Offerte lavoro  
Giochi online Giochi gratis  
Tuttogratis Tutto gratis
Specialissimi
 
Risorse per webmaster Webmasters  
Traduzioni online Traduzioni  
Incontri personali Incontri  
Donne Donne famose  
Giornali, annunci e meteo Rassegna Stampa  
Telefonia Telefonia  
Software gratis Programmi gratis  
Sfondi gratuiti Sfondi gratis  
Suonerie Suonerie gratis  
amore Amore  
 

I MUTUI LEGATI ALLE ASTE

Aggiudicarsi casa sotto il martello del banditore può garantire un risparmio tangibile: in qualche caso fino al 20% rispetto ai prezzi di mercato.
Con una novità positiva rispetto al passato: oggi è infatti possibile pagare l'immobile aggiudicato all'asta anche attraverso un mutuo.
Un vantaggio non indifferente, specialmente dopo un decennio in cui i prezzi del mercato immobiliare sono cresciuti senza sosta e ricorrere ad un mutuo, specialmente per giovani coppie o single alle prese col primo stipendio, è più che mai un'esigenza ineludibile.
Non tutti sanno che chi intende partecipare a un'asta può chiedere finanziamenti garantiti con ipoteca sui beni oggetto della vendita all'incanto.
L'ipoteca, naturalmente, viene accesa solo nel caso in cui avvenga un'effettiva aggiudicazione.
Da anni, alcuni tribunali d'Italia, come quelli di Milano, Monza e Roma, hanno iniziato a stipulare convenzioni con numerose banche che promettono condizioni a tassi agevolati.
L'elenco completo è consultabile sui siti Tribunale Milano, Tribunale di Monza e Tribunale di Roma .
Le convenzioni consentono a chi partecipa all'asta di stipulare con le banche contratti di finanziamento che saranno validi solo in caso di aggiudicazione dell'immobile.
A quel punto sarà la banca stessa a cui è stato richiesto il mutuo a versare l'importo finanziato al notaio.
Quest'ultimo provvederà poi ad iscrivere l'ipoteca sull'immobile venduto a favore della banca.
E' però necessario muoversi per tempo: bisogna contattare le singole banche almeno un mese prima dell'asta.
I consulenti degli istituti di credito hanno infatti bisogno di tempo per valutare la capacità di rimborso dei richiedenti, che è la prerogativa imprescindibile per ottenere l'assenso all'accensione della pratica.
Se tutto va bene, la banca rilascia un documento in cui dichiara di concedere l'erogazione del mutuo.
L'importo mutuabile massimo coincide generalmente con l'80% del valore commerciale che emerge dalla perizia o, nel caso quest'ultimo risulti inferiore, del prezzo di vendita.
Occorre comunque sincerarsi di quelle che sono le offerte di mercato proposte dagli istituti di credito: il vantaggio di avere un mutuo pronto all'erogazione se ci si aggiudica l'asta, di solito si paga infatti con una differenza (a proprio sfavore) che può arrivare fino a mezzo punto percentuale.
Che su un mutuo trentennale significa pagare una quindicina di punti percentuali in più.

GRATIS
OK.COM
-> GRATIS <-
Tutto gratis Tuttogratis Informatica  
Barzellette Barzellette  
Voli Voli low cost  
Ricette di cucina Ricette di cucina  
Ascolta musica gratis Musica gratis  
No spam Antispam  
Regali Regali  
Aste online Aste  
Borsa e finanza Borsa-Finanza  
Motori di ricerca Motori di ricerca  
Hentai Hentai  
Sesso Sesso  
Racconti erotici Racconti erotici  
 
© 2000-2002/2009 - Grafica e contenuti appartengono a www.gratisok.com